La scrittura beneventana: Montecassino e Benevento 

Come abbia avuto origine la scrittura beneventana è ancora poco chiaro: alcuni studiosi hanno ritenuto che proprio dalla precarolina del tipo di Nonantola partì lo scrittorio cassinese per la lunga elaborazione – dall’VIII secolo al X secolo – di quella minuscola libraria ricca di legature che successivamente viene definita come scrittura beneventana; al  contrario, in studi più recenti, si […]

La cultura nell’VIII e IX secolo 

All’ambiente longobardo, e non a quello franco, bisogna accreditare il più antico documento che parla di un’organizzazione sistematica dell’insegnamento scolastico. Nel 772 in Baviera, viene emanato un decreto con cui si prescrive ai vescovi  di tenere letture  quotidiane con i preti e di organizzare le scuole diocesane. Promotrice di questa iniziativa è la corte del […]

Il Monastero di S. Modesto in Benevento 

Il monastero di S. Modesto in Benevento dovrebbe la sua origine a Gregorio Magno. Vuole infatti la leggenda tramandataci da una Passio di S. Modesto, contenuta in un manoscritto beneventano, che il Diacono Gregorio, inviato a Bisanzio quale apricario presso l’imperatore Tiberio II, transitando per Benevento, sostasse nel monastero di S. Maria ad Olivolam, fuori le mura della città e […]

San Gennaro ritorna a Benevento 

I trasferimenti di reliquie più importanti nel IX secolo sono quello di san Gennaro da Napoli a Benevento ad opera del principe Sicone, probabilmente nell’831, di s. Bartolomeo da Lipari a Benevento nell’838 ad opera di Sicardo e quello di santa Trofimena da Minori presso Amalfi, dapprima ad Amalfi stessa, poi a Benevento, a Salerno, […]

Fondazioni monastiche beneventane tra IX e X secolo 

Intorno alla metà del X secolo, il contesto ecclesiastico beneventano annovera sette monasteri, di cui tre femminili:  S. Pietro maggiore, esterno alla città murata, fondato intorno al 675 dalla duchessa Teoderada, S. Pietro intra muros, fondato a metà dell’ VIII secolo, S. Vittorino, nella cui chiesa si ricovera intorno al 910 la comunità di S. Salvatore […]

Il monastero di S.Lupo 

Il monastero di S. Lupo, edificato nella civitas nova arechiana, dietro il Teatro romano, fu intitolato ai ss. Lupolo e Zosimo, identificabili verosimilmente, in base al santorale beneventano, con Lupolo, martire capuano, e Zosimo, vescovo di Siracusa. Con il tempo, tuttavia, la memoria del titulus originario andò completamente perduta; gli stessi monaci finirono col ritenere che il monasterium […]

I Saraceni occupano Benevento 

La Cronaca di Montecassino riporta la sequenza dettagliata delle violenze dei Saraceni contro il territorio dei Longobardi e in particolare contro la capitale, Benevento. <<Reso vano l’inganno dei Capuani, Ludovico prese Capua dopo alcuni giorni di assedio, entrò quindi a  Salerno, si recò per nave ad Amalfi, utilizzò i bagni di Pozzuoli, passò per Napoli, […]