Benevento: cerniera di transito per grano, vino e olio da nord a sud e da est ad ovest 

Il principato beneventano, dopo l’849, comprese sostanzialmente le regioni interne e montuose del Sannio, dell’Irpinia e del Molise, con centri come Avellino, Ariano Irpino, Boiano, Larino e Termoli. A questo complesso di territori va aggiunta la Puglia, contesa dai Saraceni di Bari. Più a nord, la zona teatina e quella di Valva e dei Marsi […]

Sepolcreti nel principato di Benevento (VIII-IX sec) 

Lungo i tratti extraurbani delle più importanti strade che confluiscono sulla città di Benevento sono documentate necropoli romane, tardo-antiche ed altomedievali, queste ultime non sempre in continuità topografica con quelle romane. Agli inizi dell’ VIII secolo, sulla via Latina si trovava il sepolcreto di Pezza Piana. Ad Ovest della città al di fuori del circuito murario di […]

Il monastero di S.Sofia di Benevento e i suoi rapporti con Montecassino 

Arechi fondò nella città di Benevento un tempio ricchissimo, che intitolò ad Agian Sophian, alla Santa Sapienza; lo dotò con amplissima predia et varie opes e ne fece un monastero di monache che sottopose a S. Benedetto. Arechi vi istituì come badessa forse la propria sorella e vi trasferì le reliquie dei santi Dodici Fratelli, poi […]

La scrittura beneventana: Montecassino e Benevento 

Come abbia avuto origine la scrittura beneventana è ancora poco chiaro: alcuni studiosi hanno ritenuto che proprio dalla precarolina del tipo di Nonantola partì lo scrittorio cassinese per la lunga elaborazione – dall’VIII secolo al X secolo – di quella minuscola libraria ricca di legature che successivamente viene definita come scrittura beneventana; al  contrario, in studi più recenti, si […]

Il Monastero di S. Modesto in Benevento 

Il monastero di S. Modesto in Benevento dovrebbe la sua origine a Gregorio Magno. Vuole infatti la leggenda tramandataci da una Passio di S. Modesto, contenuta in un manoscritto beneventano, che il Diacono Gregorio, inviato a Bisanzio quale apricario presso l’imperatore Tiberio II, transitando per Benevento, sostasse nel monastero di S. Maria ad Olivolam, fuori le mura della città e […]

Fondazioni monastiche beneventane tra IX e X secolo 

Mappa antica di Benevento

Intorno alla metà del X secolo, il contesto ecclesiastico beneventano annovera sette monasteri, di cui tre femminili:  S. Pietro maggiore, esterno alla città murata, fondato intorno al 675 dalla duchessa Teoderada, S. Pietro intra muros, fondato a metà dell’ VIII secolo, S. Vittorino, nella cui chiesa si ricovera intorno al 910 la comunità di S. Salvatore […]

Il monastero di S.Lupo 

Il monastero di S. Lupo, edificato nella civitas nova arechiana, dietro il Teatro romano, fu intitolato ai ss. Lupolo e Zosimo, identificabili verosimilmente, in base al santorale beneventano, con Lupolo, martire capuano, e Zosimo, vescovo di Siracusa. Con il tempo, tuttavia, la memoria del titulus originario andò completamente perduta; gli stessi monaci finirono col ritenere che il monasterium […]